PIANO DI STUDI – 1° ANNO

Il primo anno è dedicato a fornire e mettere in pratica, secondo modalità che alternano lezioni frontali e laboratori, un bagaglio di conoscenze e competenze tecniche imprescindibili e al contempo mira a porre delle solide basi teoriche e progettuali. Iniziare ad orientarsi fra i diversi ambiti, i linguaggi e gli approcci al mezzo fotografico, è il primo passo per avviare la produzione di immagini. In un percorso da considerarsi il più possibile completo ed esaustivo sarà necessario approfondire e fornire le competenze utili per la gestione del materiale fotografico dopo la produzione. L’analisi dei possibili output (portfolio, libro fotografico, multimedia, cura e realizzazione di una mostra) viene già affrontata durante il primo anno e trova completezza ed esaustività durante il secondo anno di corso attraverso applicazioni pratiche.

• Tecnologia e uso delle fotocamere digitali
 Obiettivi e accessori
• Illuminazione artificiale (flash e illuminatori)
• Luce naturale e riprese in esterna
• Regole di composizione
• Tecnica e linguaggio
• Ritratto
• Still life

• Esercitazioni in studio e in esterna

• Fondamenti di informatica (archiviazione e editing)
• Sviluppo del negativo digitale RAW
• Valutazione ed elaborazione avanzata dei file
• Correzione colore e regolazioni zonali
• Sincronizzazione ed esportazione
• Finalizzazione per la stampa fine-art
• Finalizzazione per altri dispositivi
• Esercitazioni in classe

• L'invenzione della fotografia
• La ritrattistica tra Ottocento e Novecento e il Pittorialismo
• La fotografia come documento e l'esperienza di Camera Work
• Il reportage classico, le riviste e le agenzie
• Le Avanguardie e la sperimentazione
• La fotografia nel mondo dell'arte

• Reportage e fotogiornalismo contemporaneo
• Le agenzie e l'editoria oggi
• Lo sviluppo di un racconto fotografico
• L'editing e la scelta delle immagini

• La tradizione delle campagne fotografiche
• Immagine fotografica e cultura neorealista: circoli e associazioni
• La scuola italiana di paesaggio: da Ghirri ai giorni nostri
• I nuovi topografi
• I coloristi americani
• Paesaggio ibrido e non luogo nella fotografia degli anni '80 e '90
• Dalle agenzie ai collettivi fotografici: nuovi metodi di lavoro

• Il “fotografico”- introduzione metodologica
• Analisi critica e contestualizzazione delle poetiche e gli stili della fotografia contemporanea
• la nuova fotografia documentaria
• L'era dell'archivio
• Fotografia e arte contemporanea

• Linguaggio e narrazione
•  Uso di fotocamere reflex in modalità video
• Direzione della fotografia
• Tecniche di riprese video
• Tecniche di riprese audio
• Cenni di montaggio e postproduzione
• Realizzazione di un breve audiovisivo

• Processi sensoriali e percettivi
• Il sistema occhio-cervello
• Le leggi della configurazione
• Figura, sfondo e movimento
• Psicologia della forma
• Progettazione visiva

• Cos’è un progetto grafico?
• Le regole e gli strumenti base d’impaginazione
• L’uso dei caratteri e i testi
• Dal layout alla stampa
• il libro fotografico: peculiarità e casi studio

• Introduzione al contesto del mercato fotografico oggi
• Cosa sono i social media?
• Quali sono le principali differenze tra essi (Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Pinterest)
• Guida all’utilizzo dei social media
• Casi studio

PIANO DI STUDI – 2° ANNO

Produzione e progettualità sono le parole chiave del secondo anno, strutturato in quattro macro laboratori pratici diversificati a seconda dei rispettivi ambiti: fotografia sociale e documentaria, fotografia di ricerca e rappresentazione del territorio, advertising, e ricerca personale e artistica. I quattro moduli sono finalizzati alla realizzazione di veri e propri lavori svolti a stretto contatto con docenti, tutor e ospiti, e costituiranno il portfolio di ciascuno studente. La chiusura del biennio prevede quindi la definizione delle singole progettualità e, infine, la loro declinazione pratica nella realizzazione di un libro, e nella progettazione di coerenti modalità espositive.

 

Individuata una tematica comune, il modulo ha lo scopo di condurre gli studenti a produrre un progetto fotografico personale. In base al tema assegnato, ogni anno differente, ciascuno studente dovrà approfondire un argomento a sua scelta ed elaborare una narrazione per immagini che confluirà in un lavoro collettivo. Il modulo è costituito da un approfondimento sulle modalità contemporanee di narrazione tra fotografia documentaria e fotogiornalismo, e da attività laboratoriali di editing, scrittura e finalizzazione in un possibile output di carattere editoriale ed espositivo.

Il modulo di ricerca e rappresentazione del territorio nasce dalla volontà di sviluppare una riflessione critica sui luoghi che abitiamo quotidianamente e si concentra ogni anno su una delimitata area d’indagine del territorio pugliese e circostante. La prima fase prevede un lavoro sul campo di recupero delle informazioni storiche, geografiche, socioantropologiche con l’ausilio di esperti e studiosi. Successivamente gli studenti sono chiamati a sviluppare un proprio approccio alla rappresentazione del territorio così da concepire un progetto individuale. I singoli elaborati costituiranno un corpus collettivo di immagini finalizzato ad una possibile restituzione editoriale ed espositiva.

Stabilita una collaborazione con un brand o un’azienda locale il modulo ha la finalità di realizzare un prodotto fotografico e audiovisivo incentrato su un concept studiato appositamente. Le attività prevedono l’intervento di creativi ed esperti del settore che forniranno gli strumenti adeguati alla stesura di un’idea in linea con l’identità aziendale. Il modulo prevede quindi, oltre ad applicare le competenze tecniche acquisite nel corso dei due anni, l’apprendimento delle conoscenze fondamentali della comunicazione e dello storytelling.

In tutti i moduli è previsto l’apprendimento e l’utilizzo delle tecniche e dei software necessari alla postproduzione specifica per ogni ambito fotografico. Le conoscenze acquisite permetteranno la finalizzazione del materiale prodotto in diversi output a seconda dell’utilizzo richiesto: stampa fine-art e tipografica, multimedia e audiovisivo.

In coordinamento con i tre moduli laboratoriali verranno realizzati prodotti audiovisivi come completamento della sezione fotografica.

E’ un corso pratico che si pone come obiettivo quello di dare gli strumenti ai fotografi per poter veicolare la propria identità, il proprio brand, attraverso i canali di comunicazione più appropriati. Con l’avvento dei social media, e con il crescente numero di persone che si affaccia al mondo della fotografia, il mercato di riferimento per tutti (dai professionisti agli amatori) diventa sempre più frammentario e ampio. Il modulo, attraverso una modalità partecipativa e la scrittura del personal branding canvas, è finalizzato all’individuazione delle proprie peculiarità, il proprio neo di bellezza, nell’ottica di sviluppare una più solida consapevolezza del proprio lavoro e costruire un’adeguata strategia di comunicazione.

Il modulo, prosecuzione di Grafica e Photobook I, ha lo scopo di approfondire le competenze acquisite nel primo anno. Attraverso l’analisi di diversi casi studio, libri storici e contemporanei, gli studenti acquisiranno maggiore consapevolezza delle peculiarità del formato libro inteso, qui, come mezzo espressivo. Durante il laboratorio è prevista la progettazione di un proprio dummy o prototipo di edizione grazie all’intervento di editori e book designer che accompagneranno lo studente all’individuazione del concept, della sequenza e del layout più adeguato per mettere in forma libro il proprio lavoro.

Il modulo mira ad offrire gli strumenti utili a progettare e mettere in opera il lavoro prodotto da ciascuno studente e finalizzare la struttura espositiva dei moduli laboratoriali svolti nel corso del secondo anno. Attraverso l’analisi di autori e di esposizioni cruciali degli ultimi anni si studieranno le soluzione espositive più adeguate e coerenti. La scelta dei supporti e dei materiali, le caratteristiche di stampa, il formato, la carta sono tutti elementi fondamentali e parte integrante del lavoro fotografico e multimediale. Il modulo è svolto in coordinamento con gli altri insegnamenti.